CAPPE CHIUSE

Le cappe chiuse rappresentano la sintesi di un esperienza maturata in 30 anni di attività, trovano applicazione su macchine pluricilindriche dove le esigenze di risparmio energetico, insonorizzazione, funzionalità per la manutenzione e durata nel tempo sono preponderanti.

Costruite con largo utilizzo di materiali resistenti alla corrosione, coniugano caratteristiche di tenuta con semplicità di smontaggio.

Ogni progetto è studiato accuratamente dal nostro ufficio tecnico, composto da figure professionali con pluriennale esperienza, in funzione della macchina sulla quale la cappa verrà installata, confrontandosi con il cliente e con il costruttore della macchina in modo da ottenere una perfetta integrazione.

L’efficienza termica delle nostre cappe rappresenta un punto di forza del prodotto che si pone ai vertici degli standard qualitativi del settore.

Questa eccellenza viene costantemente confermata dalla elevata resa energetica di tutte le nostre installazioni.

La struttura della cappa è ottimizzata per l’integrazione di tutti gli impianti di ventilazione necessari anche sulle moderne macchine con feltratura singola.

Non vi sono ingombri sul piano macchina in modo da  lasciare totalmente libero l’accesso alla continua  quando le  porte  sono sollevate.

Anche la pannellatura esterna consente facilmente l’inserimento di aperture per l’estrazione delle tele e dei rulli.

La struttura della cappa Lario Energy è composta prevalentemente da profili tubolari riscaldati al fine di prevenire fenomeni di condensazione.

L’estrema modularità consente l’inserimento di accessi per le passerelle, di aperture per l’estrazione di componenti, di pannelli mobili per consentire agli operatori la massima libertà di azione.

Ogni particolare della struttura della cappa viene realizzato con materiali appropriati per prevenire fenomeni di corrosione, vengono infatti  largamente impiegati acciaio inossidabile e alluminino.

Gli impianti di estrazione aria umida, immissione aria calda per stabilizzatori e pocket ventilation, estrazione aria per stabilizzatori e rulli forati sono perfettamente integrati nella struttura della cappa.

Si riduce così  il numero di componenti necessari e si ottimizzano gli spazi interni.

Il controllo dei flussi d’aria interni viene studiato accuratamente per consentire alla carta di evaporare sempre nelle migliori condizioni.

E’ possibile gestire in modo differenziato la regolazione dei flussi d’aria così da gestire facilmente le variazioni di carico evaporante sulla seccheria della macchina continua.

Il condotto di immissione aria calda è una parte integrante della struttura portante della cappa.

Il controsoffitto aspirante, dotato di serrande di regolazione,  è perfettamente inserito nello spessore della copertura.

La coibentazione termoacustica della cappa è studiata per eliminare o minimizzare i ponti termici, garantendo nel contempo un semplice smontaggio dei pannelli.

Sulla pannellatura laterale i ponti termici sono stati ridotti dell’ 80% rispetto ad una cappa convenzionale.

L’integrazione del controsoffitto aspirante nella copertura elimina completamente la presenza dei ponti termici.

Il controllo automatico del punto di zero impedisce ogni fuoriuscita d’aria dalla cappa.

Grazie a questo grado di isolamento rispetto all’ambiente circostante è possibile mantenere all’interno della macchina  condizioni termoigrometriche molto spinte.

Si ottiene così una riduzione dei consumi di energia e delle portate di aria estratta e immessa.

Questo aspetto permette un rapido ritorno economico dell’investimento.

Le pannellature utilizzate sono provviste di certificati di resistenza al fuoco e del grado di isolamento termico.

Il sistema di accesso alla macchina è un  aspetto importante per i nostri clienti, la nostra cappa dispone di varie soluzioni :

  1. Porte sollevabili con ampi vetri al lato conduttore, le porte una volta sollevate lasciano il piano macchina totalmente libero.
  2. Porte di accesso sulle testate della macchina per le passerelle con diversi livelli di tenuta termica e sbarramento per la sicurezza degli operatori.
  3. Porte scorrevoli al lato trasmissioni per minimizzare gli ingombri e liberare le zone di lavoro desiderate.
  4. Porte per l’estrazione delle tele e dei rulli liberamente configurabili a seconda delle esigenze.
  5. Tutti le pannellature sono smontabili senza la necessità di rimuovere le viti di fissaggio.